Leontinoi 2750

2021 – 2750 anni dalla Fondazione Greco Calcidese

perchè Leontinoi nel 2021?

Bellezza millenaria: porta degli iblei e del sud est siciliano. È lo slogan che accompagna le celebrazioni dei 2750 anni dalla fondazione greca di Leontinoi. 

Territorio di una Grecia d’occidente.

«Scendo per la cena: ma lì un profumo di limoni, una luna grossa come non l'ho mai vista, della gente che non aspetta altro che parlare, mi arresta. Fino a dopo mezzanotte non mi so decidere a lasciare i nuovi amici che mi sono fatto, che mi salutano come se ci conoscessimo da anni, uno dicendo: "Iddu 'u core bono j'avi!": e solo perché ho parlato un po' con loro, dei loro problemi, del loro futuro».

Pierpaolo Pasolini Poeta

“Lentini è forte rocca; frequente di mercati al par che una città, e discosta dal mare sei miglia. Giace su la spondadel fiume che da lei prende il nome, pel quale risalgon (dal mare) le navi belle e cariche e approdano dinanzi aquesto paese, dalla parte di levante. […] Al fiume di Lentini (oggi Pantano di Lentini), tremiglia da Agnone”.

Muhammad al-Idrisi Geografo

"il problema della piccola e fiorentissima città, sorta in parte sopra aspri e tormentati colli, divisi da paurosi ed angusti valloni (cave), oggi intensamente coltivati, nei quali il profumo di zagara sembra voglia cancellare il ribrezzo della morta Leontini, era un problema assai oscuro e sempre aperto"

Paolo Orsi Archeologo

«La città di Leontinoi è interamente rivolta verso settentrione: vi è nel mezzo di essa una valle piana, nella quale si trovano le sedi dei magistrati e dei giudici e tutta l'agorà. Da un lato e dall'altro della valle vi sono alture scoscese: I ripiani di queste alture sopra i colli sono pieni di case di templi"

Polibio Storico

"Gli aristocratici concluso un patto con i Siracusani, abbandonarono la città, ormai vuota, e si stabilirono, con tutti i diritti di cittadinanza, a Siracusa. Più tardi, una parte di essi che non si trovava a suo agio si insediò in un quartiere della loro primitiva città denominato Focea, e a Bricinnia, che è una fortezza nel territorio di Leontini."

Tucidide Storico

"Gli uomini retti sono onore e ornamento della città, del corpo lo è la bellezza, dell'anima la saggezza, dell'azione la virtù, del pensiero la verità."

Gorgia da Leontino Sofista

«Viaggiarono, viaggiarono e l’iterazione verbale dà al racconto il tono di una favola; quando giunsero a Lentini, appiè di lunghi declivi verdi di aranci e malaria, il giovane scese [dal treno].»

Elio Vittorini Scrittore

«Lo vostro amor, ch’è caro, donatelo al Notaro ch’è nato da Lentino.»

Giacomo da Lentini Poeta

«Il viandante che andava lungo il Biviere di Lentini, steso là come un pezzo di mare morto, e le stoppie riarse della Piana di Catania, e gli aranci sempre verdi di Francofonte, e i sugheri grigi di Resecone, e i pascoli deserti di Passaneto e di Passanitello, se domandava, per ingannare la noia della lunga strada polverosa, sotto il cielo fosco dal caldo, nell'ora in cui i campanelli della lettiga suonano tristamente nell'immensa campagna, e i muli lasciano ciondolare il capo e la coda, e il lettighiere canta la sua canzone malinconica per non lasciarsi vincere dal sonno della malaria [...]»

Giovanni Verga Scrittore

«Il lago (di Lentini) mi sorprese con i suoi stupendi riflessi argentini, colle sue glauche e tranquille onde, coi suoi litorali ornati, o meglio frastagliati capricciosamente di giunchi, canne palustri, ed altre piante acquatiche che coi fiori della Ninfea fanno del lago un campo di fiori; mentre le canne palustri formano dei boschetti tanto utili nella estiva stagione fornendo materiale da ardere.»

La Rosa Libertini (1882)

«A tre miglia da Lentini, c’è un immenso lago, chiamato Bivieri, o lago di Lentini. […] La selvaggina è così abbondante ed anche così varia che ogni mese vi porta delle nuove specie […]. All’inizio dell’inverno, al momento delle migrazioni, potrebbe essere uno dei soggiorni ideali per uno studioso che volesse completare un gabinetto di storia naturale di uccelli di fiume, Vi ho visto l’uccello cardinale che non si conta neanche più nel numero di uccelli d’Europa.»

Vivant Demon Scrittore

Il Progetto

2750 anni di storia... Benvenuti

Un programma di sviluppo territoriale a base culturale, nato dalla ricorrenza dei 2750 anni dalla Fondazione Greco Calcidese.

Il territorio di Leontinoi, che include i comuni di Lentini e di Carlentini, vanta tradizioni di cultura, antiche e nobili, è ricordato attraverso un’ambiziosa iniziativa di celebrare, dopo ventisette secoli e mezzo, una delle fondazioni greche più antiche che il mediterraneo abbia avuto. Leontinoi, nata nell’VIII sec. a.C., è stata fondata dai Calcidesi, questi guidati dall’ecista Teocle. Di questo territorio scrissero, come si sa, Polibio, Livio, Cicerone, Plutarco e molti altri intellettuali e viaggiatori. Un mosaico che oggi si appresta ad essere rispolverato, seppur le ricerche tecniche siano vincolate dalla necessità della vita politica e sociale, ma le ricerche dell’appartenenza a questo incredibile romanzo sono ispirate da una curiosità irrefrenabile ed hanno un carattere di universalità che spinge all’ammirazione. Ai curiosi, ai turisti e agli studenti, che verranno a scoprire questo immenso patrimonio, da ogni parte del mondo, diamo il nostro benvenuto.

un francobollo per i 2750 anni

Un francobollo celebrativo, emesso da Poste Italiane nel 2021, celebrerà la fondazione della città greca di Leontinoi, avvenuta nel 729 a.C.

Il MiSE – Ministero dello Sviluppo Economico ha autorizzato l’emissione filatelica che avverrà il prossimo 8 Giugno 2021. Una notizia che inorgoglisce l’intera comunità e dà rilevanza alla millenaria storia di quel territorio. A darne notizia sono il fondatore del progetto Leontinoi 2021, Giorgio Franco, Presidente della Coop. Badia Lost & Found, e il Senatore del M5S Fabrizio Trentacoste…

continua su La Gazzetta Leontina

Il Comitato per Leontinoi 2021

La direzione strategica del programma è del Comitato Leontinoi 2021, riconosciuto dai Comuni di Lentini e di Carlentini, che collabora e interagisce con tutti gli altri settori, dal turismo, all’ambiente, dalla mobilità al sociale, con le istituzioni del territorio ed il sistema privato, oltre i confini della città, fino a promuovere e raccogliere l’energia dell’intero distretto ibleo e del sudest siciliano.

Il Comitato per Leontinoi 2021

Nel mese di Luglio 2020 si è incontrato il Comitato per Leontinoi 2021, fondato da cittadini, associazioni e cooperative. 

A lanciare il progetto sono stati: Badia Lost & Found Società Cooperativa, Pro Loco Lentini e Italia Nostra sezione Lentini.

Il Comitato ha lo scopo di sostenere il raggiungimento degli obiettivi e l’attuazione del programma di eventi e progetti per la promozione territoriale e turistica a partire dal 2021, anno di ricorrenza dei 2750 anni dalla fondazione greca.

Valorizzare il patrimonio culturale del territorio, facendo della ricorrenza un’occasione di partecipazione civica, sviluppo delle industrie creative e momento di riflessione per il miglioramento dell’immagine del distretto Leontino nel contesto regionale e nazionale.

L’obiettivo è quello di mobilitare tutte le energie del territorio, in particolare le forze produttive e il sistema economico, per sostenere e arricchire il programma di Leontinoi 2021, potenziando la fruizione culturale come strumento di crescita delle comunità e di inclusione sociale.

Prossimi Eventi

Testimonial

associazioni e partner che hanno aderito

Contattaci

Sponsoring per Leontinoi 2021

Il piano di sponsoring nasce per valorizzare il vasto e articolato programma culturale generato dalle forze del territorio per l’anno dei 2750 anni dalla fondazione greca. 

L’identificazione con il brand Leontinoi 2021 valorizza le realtà sponsor che potranno raccontare la storia, la loro professionalità, l’esperienza e i valori su un palcoscenico di respiro nazionale. Sostenere l’organizzazione significa entrare a far parte di un’occasione per creare un forte legame con le istituzioni locali, valorizzando il proprio legame con e per il territorio

+39 371 466 6113
info@leontinoi2750.it
Via Conte Alaimo 1 - 96016 Lentini (SR)

Soci Fondatori 

Giorgio Franco | Presidente – Badia  Lost & Found Società Cooperativa

Luca Fazzino | Presidente – Pro Loco Lentini

Alfio La Ferla | Esperto Turismo  – Tour Operator

Francesco Quadarella | media partner – Video 4k Revolution Studios

Christian Vecchio | progetto grafico elaborato per emissione filatelica del francobollo 

Lorenzo Di Mauro | creative project, brand

Nuccio Costa | official photographer

Tommaso Cimino | coordinamento comitato scientifico

Soci Promotori

Comune di Lentini | Saverio Bosco, Sindaco | socio onorario del Comitato

Comune di Carlentini | Giuseppe Stefio, Sindaco | socio onorario del Comitato